Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Un’esperienza locale

How to create a dress

Abbiamo deciso di inserire un “esperienza sul campo” e immettendoci in una ricerca abbiamo scelto un’azienda locale che produca packaging ecosostenibile da intervistare e visitare. Questo perchè siamo fermamente convinte che salvaguardare l’ambiente sia importante, come lo sia parlare di qualcosa di cui per lo meno si ha una buona conoscenza di base. Quale modo migliore che direttamente dove il packaging lo producono?
Il giorno 14 novembre 2018, ci siamo recate nella zona industriale di Rovereto, dove è situata l’azienda cartotecnica I.C.S Bertagnin,operante nel settore della cartotecnica da oltre 80 anni.

Questa, si occupa di materiali come cartoncino e cartone, garantendo creatività e innovazione, oltre che osservare la qualità in ogni fase di produzione (dal progetto fino alla spedizione del prodotto finito).
azienda di particolare rilievo, dato che in Trentino, è l’unica azienda operante nel settoredella cartotecnica che segue tutto il processo di produzione.

ICS produce packaging personalizzato, lavorando con affidabilità e dedicando competenza ed esperienza per risolvere qualunque necessità di imballaggio e di valorizzazione del prodotto del cliente.
La produzione spazia dagli astucci in cartoncino teso ed accoppiato, alle confezioni regalo per qualsiasi tipo di prodotto, alla realizzazione di espositori ed isole POP, di cartelli da banco, vetrina e pubblicitari in genere.
Nel corso degli anni l’azienda è diventata completamente autosufficiente nel processo produttivo, dalla stampa offset alla stampa a caldo e serigrafica (in questo caso utilizzando anche materiali diversi dal cartone quali l’APET, il PVC ed il Polionda), dalla stampa a rilievo alla plastificazione, dall’ accoppiatura alla fustellatura ed incollatura, e conseguente trasporto al cliente.


Vediamo quindi l’evoluzione di un’azienda di famiglia che, da oltre 80 anni si è evoluta nel tempo, seguendo mode, e l’arrivo sul mercato di nuove macchine e tecnologie. L’azienda cura con flessibilità tutte le fasi produttive dalla progettazione cartotecnica e grafica, alla realizzazione dei prototipi con i materiali più idonei in tempo reale.
La struttura, con oltre 6.000 mq coperti, permette di gestire direttamente il confezionamento dei prodotti curandone la logistica, dallo stoccaggio fino alla spedizione nei punti vendita, grazie al lavoro di oltre 60 dipendenti, esperti e scelti tra i migliori nel settore.
Il lavoro viene svolto in team, attraverso tanti piccole micro task che, nell’isieme portano al prodotto finito.


Durante la mattinata in azienda il titolare, Fabio Gatti, mostrandoci le varie fasi del loro lavoro afferma: “Il nostro lavoro consiste nel creare un abito su misura per i diversi prodotti dei clienti. Ogni giorno il nostro know how ci permette di essere propositivi nelle soluzioni tecniche adottate per fare in modo che l’articolo che ne deriva sia compatibile con le esigenze di marketing, sempre nel rispetto del budget.”

Fabio Gatti (titolare) nella sua azienda 


Quale è l’obiettivo dell’azienda? Dare identità al prodotto. Da quanto abbiamo potuto apprendere in questa piccola esperienza, una scatola non è solo un semplice involucro, ma è la “faccia del prodotto”.
Gli esempi che ci sono stati mostrati sono vari e, non potendo citare i vari marchi possiamo solo dare un rimando di quanto quello che noi consideriamo solo una scatola, in realtà sia un mezzo per comunicare, influenzare. Ci sono confezioni talmente belle e accattivanti da far propendere il consumatore all’acquisto del prodotto che contengono.
Alcune vengono identificate con il prodotto che contengono, diventando segno di riconoscimento del prodotto tra gli scaffali dei negozi.
Un esempio è il “rosso Loacker”. La confezione di quella specifica tonalità di rosso diventa ormai inconfondibile, tanto che il consumatore può riconoscerla anche solo per quello. In casi come questi il nome del prodotto può anche sfuggire, ma l’abito che gli è stato cucito addosso no.
In questo modo il packaging riveste un ruolo nella strategia di marketing aziendale, grazie all’identificazione tra contenitore e contenuto.

Img. esempio 
Rosso Loacker 


Così l’azienda si occupa di far in modo che questa identificazione avvenga per davvero, dopo un lavoro preparatorio accompagnato da strategia creativa e perizia nel lavoro (cosa che abbiamo osservato direttamente con i nostri occhi, passando tra i vari macchinari e vedendo come, ogni singolo prodotto venga minuziosamente studiato e controllato, in modo da risultare compatibile sia con l’idea originaria che con l’utilizzo a cui sarà destinato).

Il titolare, accompagnandoci tra le sale in cui sono in mostra molti dei loro lavori, commissionati da aziende o da loro catalogo, racconta che tutto quello che a noi è sembrato un “minimondo colorato”, è anche luogo di ispirazione per pubblicitari di diverse aziende che, per trovare l’ispirazione per diverse idee che dovranno proporre all’azienda partner, si aggirando nelle stesse stanze dove siamo state gentilmente accolte.

Come salvaguarda l’ambiente?
La ditta I.C.S. da anni segue una politica ambientale orientata verso principi e obiettivi strategici consapevolmente assunti.
Ha adottato le migliori tecnologie a livello globale per una ecosostenibilità garantita. La scelta dei fornitori, i processi produttivi ed il riciclaggio totale degli sfridi di lavorazione sottolineano la filosofia aziendale per uno sviluppo sostenibile.
L’azienda copre la maggior parte del proprio fabbisogno di energia elettrica con un impianto fotovoltaico.
L’azienda permette ai consumatori di fare scelte responsabili, facendola essa stessa per prima. Infatti, il titolare ha messo in evidenza con fierezza che l’azienda è certificata FSC.

La certificazione FSC è una certificazione internazionale, indipendente e di parte terza, specifica per il settore forestale e i prodotti – legnosi e non legnosi – derivati dalle foreste.
La certificazione di Catena di Custodia (Chain of Custody, CoC) garantisce la rintracciabilità dei materiali provenienti da foreste certificate FSC ed è indispensabile per poter applicare le etichette FSC sui prodotti.
Il possesso di una valida certificazione FSC di Catena di Custodia è condizione necessaria per poter vendere un prodotto come certificato. Grazie a questa certificazioneun’organizzazione può garantire il mercato circa la provenienza del legname o della carta utilizzati per i propri prodotti e quindi dimostrare in maniera corretta, trasparente e controllata il proprio attivo contributo alla gestione forestale responsabile.
Altro contributo nei confronti dell’ambiente è quello di promuovere sempre più l’utilizzo della carta, accantonando e sostituendo gli oggetti in plastica.

Fonti e Sitografia: 
Google immagini 
http://www.ics-packaging.it/
Appunti presi in azienda e intervista 
Immagini scattate durante la visita in azienda 
https://it.fsc.org/it-it

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: